«Se puoi sognarlo, puoi farlo»



Esiste una frase più motivazionale di questa? Non lo so, ma noi ce la siamo ripetuti tante di quelle volte che ha finito per diventare il nostro mantra (e sicuramente anche quello di qualche altro milione di persone!).

Aprire la nostra azienda agricola, darle un nome, una veste e un sapore unico; fare impresa, lavorare in proprio, spesso è esattamente questo: dare forma a un sogno, a un desiderio che prima occupava solo un angolino del tuo cervello e che col tempo si gonfia fino a diventare un fiume in piena che finisce per tracimare e inondare tutto.


Ti alzi la mattina e pensi a quello, vai a dormire e pensi a quello. Lo sogni, ti svegli nel cuore della notte con un’idea che reputi geniale (magari poi la mattina dopo ti rendi conto che di geniale non ha proprio niente) e vai avanti così fino a quando non plachi tutto questo fluire di cose ed emozioni solo iniziando a dedicarti anima e corpo al tuo progetto, nella speranza di trovare pace. Forse. Perché poi scopri che la pace, probabilmente, è un concetto da mettere in archivio. Il suo posto lo prendono l’adrenalina, lo stress, l’ansia da prestazione e quella per i debiti, che aumentano di giorno in giorno, di mese in mese e di anno in anno. Senza contare che dietro l’angolo ci sono sempre quelli che io chiamo metaforicamente i brutti ceffi ad aspettarti, pronti a farti lo sgambetto, rallentarti, bloccarti, consigliarti male. Quest’ultimo anno, poi, si commenta da solo.


E sì, è vero che se puoi sognarlo puoi farlo, ma non semplicemente perché lo hai sognato. Puoi farlo perché ti sei rimboccato le maniche e ogni santo giorno continui a rimboccartele. Puoi farlo perché ti alzi all’alba per non far spegnere quella fiammella che è stata la miccia da cui è partito tutto. Puoi farlo perché, durante il tuo percorso, tutto sommato, hai avuto un bel po’ di sfighe ma, a essere del tutto sincero, forse sono state più le fortune. La fortuna di essere in salute, la fortuna di avere una famiglia che crede in quello che fai e che ti supporta, la fortuna di avere tanti amici che credono nel tuo progetto e che sono pronti a supportarti se ne hai bisogno. La fortuna di avere una bambina che illumina ogni tua giornata, anche quando ti sfinisce. La fortuna di avere accanto a te la tua persona speciale, quella che sogna con te, cade con te e con te si rialza, l’unica con la quale avresti potuto intraprendere questa strada.

Ma anche la fortuna di riconoscere la tua determinazione, di guardarti intorno e vedere quanto hai costruito.

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Basic Square

 

©rossobio s.s.agr. • via di legoli, 75 • 56037 peccioli (pi) • tel. 0587 346695 • info@rossobio.com • p.iva 02233430509

privacy & cookie policycredits & disclaimer • condizioni di vendita